COVID, FEDERAZIONE TURISMO ORGANIZZATO: SUBITO PROROGA CIG E RISTORI, SIAMO SETTORE PIU’ COLPITO DA PANDEMIA

COVID, FEDERAZIONE TURISMO ORGANIZZATO: SUBITO PROROGA CIG E RISTORI, SIAMO SETTORE PIU’ COLPITO DA PANDEMIA

"Il grido d'allarme arriva sempre più forte dalle categorie produttive. Noi del Turismo organizzato siamo i più colpiti, le prime vittime economiche della pandemia, ecco perché abbiamo bisogno di una proroga immediata della Cig Covid almeno fino a giugno 2022". Lo dice in una nota Franco Gattinoni, presidente della Federazione turismo organizzato, alla luce delle audizioni alla Camera su Dl Milleproroghe e in vista del prossimo Decreto Ristori ter.

"È inoltre necessario un congruo stanziamento in termini di aiuti diretti e a fondo perduto, oltre ad altre misure come il tax credit sugli affitti commerciali ulteriormente prorogato e cedibile fino almeno a metà 2022. Gli italiani hanno mostrato grande senso di responsabilità di fronte al virus e comprensibilmente vogliono tornare presto a viaggiare. Ne va anche del nostro export e della nostra economia. Noi imprenditori, con i nostri collaboratori conclude Gattinoni dovremo essere nelle condizioni di accompagnarli e sostenerli quando muoversi con maggiore libertà sarà di nuovo possibile".

Redazione


Condividi questo articolo sui social: